Classe aperta di YOGA NIDRA – Maggio 2019

Classe aperta di YOGA NIDRA – Maggio 2019

Venerdì 17 Maggio dalle 19.30 alle 20.30

Per informazioni e prenotazioni:

info@yogatime.it – 0586 951914

Classe aperta di YOGA NIDRA

La classe è gratuita ma la prenotazione è consigliata.

con Simonetta Garzelli

 

Pratica secondo il metodo originale by Swami Satyananda Saraswati Bihar School of Yoga India

Per il terzo anno consecutivo il nostro centro Yoga Time a Livorno  propone  la pratica di Yoga Nidra.
L’incontro si svolge il venerdì sera dalle ore  20,00 alle 21,00, a coronamento e chiusura delle classi di yoga settimanali, ed è rivolto a tutti, sia a coloro che intendono integrare la loro pratica che a chi desidera solo sperimentare  l’opportunità di uno stato che va ben oltre il rilassamento profondo.

La nostra cosiddetta “civiltà del benessere” ci costringe ad osservare ritmi sempre più frenetici e competitivi dove la “compulsività” del pensiero e dell’azione ci allontanano sempre più dall’ascolto delle nostre reali necessità.

L’inevitabile stress conseguente all’incapacità di adattamento a questi ritmi si può manifestare in una serie variegata di sintomi e disordini fisici ma anche mentali ed emozionali che possono  andare dalla gastrite all’ipertensione, alle varie forme di emicrania fino all’ansia e alla depressione, tutte forme di tensione accumulate nel corpo e nella mente.

Praticare Yoga Nidra nel nostro centro a Livorno, così come tramandata e insegnata secondo il suo metodo originale, non è soltanto una pratica di rilassamento, da non confondere con il training autogeno, bensì  è un metodo scientifico studiato e collaudato per agire in profondità fino rimuovere un poco alla volta le tensioni, anche le più profonde dal nostro corpo e dalla nostra mente, spesso riportandole a coscienza.

La pratica di Yoga Nidra può essere definita una forma di riposo psichico e psicologico addirittura più efficace del sonno normale e si svolge nella seduta attraverso  delle fasi progressive.

Come spiega la nostra insegnante Yoga Nidra all’inizio della pratica ci si predispone distesi sul tappetino cercando quella posizione di agio che ci consentirà di restare immobili per tutto il tempo della seduta, lo stato di abbandono riguarda il corpo ma anche la mente che resterà attenta e assorbita dalle parole dell’insegnante.

Durante la fase di rilassamento, cominciano a manifestarsi le onde alpha, stato in cui la mente si fa silenziosa, non soporosa ma  particolarmente ricettiva e incline a ricevere il seme del cambiamento attraverso il “sankalpa”, frase o proposito formulato in chiave personale e positiva ripetuta per tre volte all’inizio della pratica.

A seguire abbiamo la “rotazione di coscienza”, stato in cui la consapevolezza viene portata nelle parti diverse del corpo restituendogli l’abilità intrinseca di ritrovare il suo equilibrio. In questa fase le vie neuronali del cervello vengono rafforzate restituendo più chiarezza mentale e consapevolezza del corpo.

Tecniche specifiche di respirazione e di visualizzazione immaginale vengono adottate come complementari  del  metodo Y.Nidra.

Al termine della seduta, quando lo stato di  rilassamento che si manifesta attraverso le onde Tetha e Betha è ormai  più profondo, la ripetizione del proprio “sankalpa” per tre volte segnerà la fine della seduta.

Nell’estate del 2017 la visita alla nostra città di Livorno della Swami Yoga Ratna  Saraswati, yogi appartenente alla Bihar School of Yoga ed esperta in particolare in Yoga Nidra nonché in kundalini yoga, Chakra sadhana ed altro ci ha consentito di conoscere e approfondire  l’efficacia della pratica dello Yoga Nidra secondo il suo metodo originale.

Esercitare lo Yoga Nidra a Livorno rappresenta un’ occasione speciale alla portata di chiunque, per imparare a lasciarsi andare anche attraverso un atto di fiducia e riconquistare  un contatto più autentico, per imparare a conoscere attraverso il rilascio della tensione il funzionamento della nostra mente e comprendere che quando lo stress scompare la nostra vita cambia.

In linea a quanto detto finora e grazie alla disponibilità e alla professionalità di Simonetta Garzelli, insegnante certificata di Yoga Nidra presso il nostro Centro Yoga Time, ma anche instancabile ricercatrice nell’ambito dello yoga,  da quest’anno andremo a proporre un’ulteriore approfondimento di questo metodo:

“PRATICA DI YOGA NIDRA NEL RIFLESSO DELL’ASHTANGA YOGA”
Lo yoga rappresenta soprattutto, e prima di tutto, uno “stato”,  uno stato di unità senza  separazione né divisione.

Lo Yoga è esclusivamente un’esperienza, ed è sempre un’esperienza intima e personale in cui ogni forma accade e viene vissuta dall’interno.

Yoga è uno stato che si produce spontaneamente quando il circuito mentale è in pace.

La via dell’ Ashtanga Yoga (lo yoga dalle 8 membra) è come un filo che si dipana senza interruzione di continuità ed interagisce con ogni singolo elemento che lo compone così come con tutte le esperienze della nostra vita per accompagnarci verso uno stato di  maggiore consapevolezza e di libertà assoluta.

Così nella ricerca del benessere e del riequilibrio psico fisico ed emozionale il metodo Yoga Nidra che trae le origini da tecniche di meditazione dell’antica tradizione tantrica, si pone parallelamente e si integra con l’Ashtanga Yoga.

SIMONETTA GARZELLI – Oltre 35 anni di insegnamento della pratica di Hatha Yoga . Esperta e formata dallo stesso Swami Satyananda Saraswati all’insegnamento del metodo Yoga Nidra.
Parlando di Simonetta credo che quanto sotto riportato sia il miglior modo per descriverla:
“Infine una cosa vi dico.
Non voglio entrare nel ruolo del “maestro di yoga” non voglio insegnare una forma. Voglio trasmettere il contenuto, attraverso la mia umile esperienza maturata in questi quaranta anni tra pratica ed insegnamento. Mi inchino davanti ai grandi Maestri del passato. Davanti a Patanjiali, il Maestro dei Maestri. Davanti al mio Maestro Swami Satyananda Sarswati che mi ispira all’insegnamento della pratica di Yoga Nidra. Davanti a Swami Yogaratna Saraswati, che perpetua questo insegnamento e mi onora della sua amicizia e della sua fiducia. Davanti a tutti coloro che condividono la ricerca e la pratica dello Yoga.
Samiam